A Bologna arrivano le strisce pedonali "intelligenti"

Invocate a più riprese dal Consiglio comunale, arrivano in via del Triumvirato

Invocate a piu' riprese dal Consiglio comunale, a Bologna arrivano le strisce pedonali 'intelligenti', che si illuminano quando qualcuno sta per attraversare la strada cosi' da attirare maggiormente l'attenzione degli automobilisti.
Un attraversamento di questo tipo sara' installato in via del Triumvirato e consentira', grazie all'intervento dell'Universita', di monitorare le reazioni dei guidatori per verificare l'effettiva efficacia dei dispositivi di questo genere.

Ad annunciare la novita' e' il Comune: "Presto un attraversamento pedonale di via del Triumvirato sara' piu' sicuro grazie ad un innovativo impianto di illuminazione a Led donato alla citta' dalla Zama Impianti nell'ambito di un patto di collaborazione approvato nell'ultima seduta di Giunta".
L'attraversamento e' quello in prossimita' di via Fava. Il progetto prevede "un occhio di riguardo anche al risparmio energetico- continua la nota- dal momento che si illuminera' solo quando un pedone si avvicinera' al ciglio della strada per attraversarla". Saranno realizzati, ai lati delle tradizionali "strisce bianche", dei cordoli stradali con elementi prefabbricati di circa tre metri di lunghezza, in cemento bianco-grigio e con un profilo longitudinale in alluminio dove saranno alloggiate le sorgenti a Led. Saranno integrati dei sensori, in grado di rilevare la presenza di pedoni: in questo modo il passaggio pedonale "sara' molto piu' visibile e individuabile- spiega l'amministrazione- catalizzando da lontano l'attenzione dell'automobilista che sara' portato a diminuire la velocità". 

201811020202510341001-2

Il sistema integrato di illuminazione e segnalamento, ribattezzato "Look at me", migliorera' la sicurezza dell'attraversamento pedonale "sperimentando una nuova tecnologia a tutela della pubblica incolumita' sul fronte della sicurezza stradale", segnala il Comune.

Il nuovo attraversamento, inoltre, sara' oggetto di una "particolare sperimentazione", realizzata grazie alla collaborazione con il Dipartimento di ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali (Dicam) dell'Alma Mater: "Grazie a particolari e sofisticati dispositivi che monitorano l'attenzione del guidatore, verranno infatti indagate le percezioni e le conseguenti reazioni degli automobilisti in prossimita' dell'attraversamento impegnato dal pedone, al fine di 'misurarne' la reale efficacia in termini di sicurezza stradale e di valutarne in questo modo la differenza rispetto ai normali attraversamenti". Questa analisi permettera' di "studiare in modo piu' oggettivo i costi-benefici di questi dispositivi- conclude il Comune- al fine di valutarne una loro eventuale diffusione nei punti che piu' presentano criticità". (agenzia Dire)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Savena: malore a scuola per un 17enne, ricoverato in rianimazione

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, l'economista: "Procedure macchinose, rischio di un incubo amministrativo"

  • Cronaca

    Incidenti e morti sulle strade, il bilancio della Polstrada: aumentano le vittime

  • Cronaca

    Via da incuria e degrado, sei cuccioli salvati a San Lazzaro

I più letti della settimana

  • La terra trema: scossa di terremoto avvertita a Bologna e provincia

  • Le vie di Bologna dai nomi più strani e il loro significato, che non tutti conoscono!

  • Auto parcheggiata all'incrocio, traffico in tilt e file di bus bloccati in centro storico

  • Lavoro per oltre 19mila posti, le aziende bolognesi alla ricerca di personale

  • Incidente a Castenaso: investito mentre attraversa la strada, morto pedone

  • Tragedia a Casalecchio, uomo trovato morto nel parco

Torna su
BolognaToday è in caricamento