Studente arrestato in Egitto: fuori dal Comune uno striscione per 'Patrick Libero'

Lo ha annunciato il sindaco di Bologna, Virginio Merola

"Purtroppo la detenzione a Patrick Zaky è stata rinnovata per altri quindici giorni", ma nonostante questo, "come abbiamo detto al termine del corteo di lunedì scorso, non smetteremo di chiedere che venga rimesso in libertà'". Lo scrive il primo cittadino di Bologna, Virginio Merola, annunciando su Facebook che "per questo esporremo al più  presto uno striscione sulla facciata di Palazzo d'Accursio con scritto 'Patrick libero'".

Nell'ambito della prima udienza del processo a carico del ricercatore e attivista egiziano che si è svolta ieri mattina - come riferiscono fonti alla Dire - la corte ha stabilito il prolungamento della detenzione cautelare di altri 15 giorni per "supplemento di indagini". 

La legge egiziana prevede il rinvio del carcere fino a un massimo di 200 giorni, per favorire il corretto svolgimento delle indagini.“
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus: autocertificazione, ecco il nuovo modello. Scaricalo qui

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento