Tragedia a Castiglione Pepoli: si dà fuoco nel piazzale dell'azienda, muore a 40 anni

Il corpo gravemente ustionato ritrovato nel primo pomeriggio da un collega. Indagano i Carabinieri

Un uomo di circa 40 anni è stato ritrovato morto ustionato nel primo pomeriggio, a Castiglione de' Pepoli. Secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri di Vergato e Castiglione, sembra che il soggetto, impiegato in una azienda, si sia tolto la vita buttandosi del liquido infiammabile addosso e dandosi fuoco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, in via Bolognese, sono arrivati oltre ai militari anche i vigili del fuoco e i sanitari del 118, ma per il 40enne, con pesanti ustioni su gran parte del corpo, non c'era più nulla da fare. Ancora non conosciuti i motivi del gesto, ma sembra che tutto sia da collocare nell'ambito personale. A trovare il cadavere per primo è stato un collega della vittima, nel piazzale retrostante l'attività.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Focolai covid a Bologna: l'attenzione si sposta all' ex hub di via Mattei

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

Torna su
BolognaToday è in caricamento