150 chili di Kebab nel bagagliaio: merce sequestrata, conducente denunciato

La carne "in rotoli" era in cattivo stato di conservazione

150 kg di "carne in rotoli", in pratica kebab, nel bagagliaio e sui sedili posteriori. La Polstrada nel corso del servizio di vigilanza stradale ieri ha controllato una VW Golf, guidata da un cittadino straniero sulla tangenziale di Bologna nelle adiacenze del Comune di Casalecchio. 

La carne, contenuta in involucri di medie e grandi dimensioni, era in cattivo stato di conservazione, poiché la temperatura
era di poco sopra ai 3 gradi centigradi mentre sull’etichetta dei prodotti la temperatura prescritta prevedeva i – 18 gradi centigradi, come verificato con l’ausilio del personale del Dipartimento Sanità pubblica azienda U.S.L. di Bologna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La merce, non più considerata idonea per il consumo umano, è stata sequestrata e inviata per lo smaltimento con spese a carico del trasgressore. Il conducente è stato denunciato in stato di libertà per aver trasportato la carne senza alcuna idonea conservazione e alcun sistema refrigerante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento