Pestaggio tassista e netturbino: si costituisce il quarto aggressore

Si è presentato al commissariato Due Torri-San Francesco sabato mattina

E' un bolognese di 24 anni il quarto degli aggressori che martedì notte hanno mandato all'ospedale un netturbino e un tassista che si era fermato per aiutarlo.

Si è presentato al commissariato Due Torri-San Francesco sabato mattina, accompagnato dal suo avvocato. Si tratterebbe del fidanzato della ragazza, denunciata la notte stessa: servendosi della torcia, ha ammesso di aver colpito il tassista per difendere la sua fidanzata e di aver danneggiato l'auto. Il 24enne, con precedenti per futo e droga, è stato denunciato per lesioni personali pluriaggravate, rapina e danneggiamento. Secondo i racconti delle vittime, all'appello" mancherebbe un altro uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggressione in via Ugo; parla il tassista pestato. GUARDA IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento