Traffico: attive le telecamere ai semafori su quattro incroci

Da oggi attivo il sistema di rilevamento e sanzionamento 'Stars' e la telecamera Sirio in via Saragozza

Si è acceso oggi 6 marzo il sistema di rilevamento e sanzionamento 'Stars' e telecamere Siro agli incroci delle vie: Mazzini/Laura Bassi (direzione periferia), Stalingrado/Lavoro (direzione periferia), della Repubblica/Ruggeri (direzione viale Aldo Moro), Piazza di Porta San Mamolo, sia all'intersezione con via San Mamolo che con via D'Azeglio.

Sempre da oggi è attiva la telecamera Sirio che sanziona l'accesso al centro storico da via Saragozza (comunque già riservato agli autorizzati all'ingresso nella Zona a Traffico Limitato).

SISTEMA STARS, COS'E'. Il Sanzionamento Transiti Abusivi Rosso Semaforico (STARS) è un dispositivo di controllo, collegato al regolatore semaforico, è costituito essenzialmente da una macchina fotografica e da una serie di sensori posti sotto la pavimentazione stradale in corrispondenza della linea di arresto. 
A Bologna sono stati individuati quindi gli incroci più critici su cui attuare interventi infrastrutturali e politiche di controllo finalizzati alla riduzione degli incidenti, considerando anche la possibilità di interventi alternativi come rotonde o altre opere di mitigazione della velocità veicolare. 

Come funziona. L'apparecchiatura è attiva solo con la lanterna semaforica rossa accesa e funziona a seguito della rilevazione di un veicolo che transita su gli appositi sensori, scattando due foto in sequenza ad un intervallo di 10/15 secondi l'una dall'altra, al fine di fornire la prova che il veicolo abbia in realtà proceduto nonostante il semaforo rosso.
Le foto recano il giorno, l'orario e da quanto tempo - in decimi di secondo - era rossa la lanterna semaforica quando il veicolo è transitato lungo la linea di arresto inoltre, poiché viene rilevata anche la velocità del mezzo, il sistema è programmato per non attivarsi qualora il veicolo risulti fermo, in fila e in partenza per liberare l'incrocio.

L'infrazione viene comunque visionata e convalidata dall'agente di Polizia Municipale che controlla le foto e quindi verifica che non vi siano state anomalie di funzionamento. L'apparecchiatura viene posizionata in modo che sia sempre visibile sul fotogramma la luce rossa dell'impianto semaforico, nello stesso istante dello scatto della foto. Per questa ragione non potrà mai avvenire che una disfunzione nell'apparecchiatura possa indurre l'operatore ad una falsa interpretazione del documento fotografico. 
Si è provveduto a programmare gli impianti semaforici equipaggiati con i dispositivi STARS, con una fase di giallo veicolare della durata di 4 secondi in ogni direzione controllata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per visionare le foto. Il verbale sarà notificato al proprietario del veicolo sanzionato che, per visionare i fotogrammi allegati al verbale stesso, potrà rivolgersi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico Polizia Municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento