Entra in due banche con parrucca e cutter, ma le rapine sfumano

Il soggetto non è stato ancora individuato, ma è forte il sospetto che si tratti dello stesso uomo per i due episodi. Sui fatti indaga la squadra mobile

Doppio tentativo di rapina in banca nella mattinata di ieri, ma i colpi questa volta non sono andati a segno in entrambi i casi. A essere state prese di mira sono state due filiali della cassa di risparmi di Ravenna, una in via Massarenti e una in via Ferrarese.

I tentativi-fotocopia, secondo quanto ricostruito dalla squadra mobile, che si sta occupando delle indagini, si sono svolti con il medesimo copione. Un uomo, con parrucca e cutter è entrato in filiale e ha minacciato cassieri e dipendenti, ma in entrambi i casi le potenziali vittime non hanno ceduto alle richieste del soggetto, costringendolo anzi ad allontanarsi. 

Non è sempre andata così: nella filiale di via Massarenti una rapina con le stesse identiche modalità, nel novembre 2019, andò a segno. Questa volta però le contromisure adottate dall'istituto di credito sono risultate più efficaci così da costringere l'uomo a rinunciare ai suoi intenti. Ora la polizia è al lavoro per dare una identità al soggetto in questione. Non è escluso che gli episodi siano stati commessi dallo stesso uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento