Condannato per tentata violenza, ma latitante da anni: 30enne in manette

L'uomo arrestato a Reggio Emilia dopo un intervento in un capannone dismesso, dove il 30enne stesso era stato aggredito

Era latitante dal 2017 B.O. 30enne cittadino ghanese arrestato ieri dalla Polizia di Reggio Emilia durante un intervento in un capannone dismesso delle ex Officine reggiane vicino il centro della cittadina emiliana. A riportare la notizia è l'Ansa.

L'uomo sarebbe stato vittime di una aggressione all'interno degli stabili abbandonati, ma da un ulteriore accertamento sulla sua identità ha fatto emergere che a suo carico era pendente una condanna in via definitiva per una tentata violenza sessuale avvenuta nel 2009, ai danni di una cittadina bulgara allora 40enne. Il tentato stupro avvenne al parco Talon di Casalecchio. L'allora 19enne, dopo essere stato arrestato, era riuscito anche a evadere dal carcere dove era rinchiuso, venendo poi catturato a Milano qualche giorno dopo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in A13: scontro tra camion, chiuso tratto autostrada

  • Cronaca

    Rapina con pistola in area servizio A14: quattro in manette

  • Attualità

    Canale delle Moline, luminarie in acqua per vederlo anche di notte

  • Cronaca

    Aggressione Candiani al Cosmoprof: rimpatrio immediato per i responsabili

I più letti della settimana

  • Inseguimento e arresto a Corticella: entra dalla finestra mentre la famiglia è a letto

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

  • Incidente mortale sulla A13 Bologna-Padova: tratto chiuso

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Vicini segnalano cattivo odore: era morto in casa da giorni

  • Lavora come dentista ma è senza laurea: nei guai studio medico

Torna su
BolognaToday è in caricamento