Terremoto, tutte le informazioni utili: donazioni, contributi, disponibilità alberghi, verifiche agibilità

Numeri di telefono, indirizzi, cosa fare e a chi rivolgersi

La Regione Emilia Romgana riassume le informazioni per affrontare queste giornate convulse e sconvolte dall'emergenza terremoto, e puntualizza: 'Non utilizzare il numero verde della Protezione civile per offrire aiuti o denaro'.
Ecco invece a chi rivolgersi e come fare per richieste interventi, segnalazioni o dare una mano ai terremotati.

Donazioni e aiuti
In questa fase di emergenza c’è bisogno soprattutto di soldi. Si possono donare 2 euro via sms da cellulare o con chiamata fissa al 45500. Anche la Regione Emilia-Romagna ha attivato una raccolta fondi, con versamento postale o bancario. Se si vuole dare un aiuto in questa fase di emergenza, è necessario rivolgersi ai Centri servizio del volontariato provinciali. Per facilitare il lavoro dei Centri, però, è meglio non telefonare ma inviare la richiesta con i propri dati e disponibilità via mail ad un unico indirizzo per tutti: http://terremoto.volontariamo.com/

DAL VOLONTARIATO ALLE ELARGIZIONI: dettagli

Serve donare il sangue?
No, non c’è attualmente una necessità aggiuntiva di sangue.

Disponibilità negli alberghi
Gli albergatori devono comunicare la loro disponibilità ai Comuni oppure a Federalberghi o a Assohotel con i quali il Dipartimento di protezione civile ha stipulato una apposita convenzione. I cittadini che vogliono usufruire di ospitalità in albergo devono fare riferimento al proprio Comune.

Verifiche di agibilità
Ingegneri, architetti e geometri che vogliono proporsi per le verifiche di agibilità devono avere frequentato un corso di valutazione e di rilievo del danno e ottenuto la relativa attestazione dalla Protezione civile. In questo caso possono inviare il curriculum a sisma2012@regione.emilia-romagna.it

Il numero verde della Protezione civile
Il numero verde della Protezione civile regionale 800 333911 è un servizio destinato solo al coordinamento dei soccorsi e non alla raccolta di offerte materiali o di aiuti in denaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

Torna su
BolognaToday è in caricamento