'Diffamò Cucchi', Gianni Tonelli condannato: multa di 500 Euro

L'ex sindacalista di Polizia e ora deputato leghista annuncia opposizione al provvedimento: 'Atti processuali chiari, non mi faccio intimidire'

Gianni Tonelli, eletto deputato tra le file della Lega alle ultime elezioni è già segretario generale aggiunto del Sindacato Autonomo di polizia Sap, è stato condannato al pagamento di una multa di 500 Euro per diffamazione nei confronti della sorella di Stefano Cucchi Ilaria.

Per Tonelli è stato disposto un decreto penale di condanna. Oggetto procedimento giudiziario un post Facebook del l'ex sindacalista che commentavano un'altra vicenda giudiziaria che contrappone le due parti. "Non mi faccio intimidire" ha dichiarato Il deputato leghista "Continuerò a sostenere la stessa posizione perché gli atti processuali sono chiari".

Rincara la dose invece Ilaria Cucchi, sorella del giovane che nel 2009 morì in circostanze poco chiare nel reparto detentivo dell'ospedale Pertini. "Tonelli ha fatto e fa politica sulla nostra pelle -scrive Cucchi sui social- aspetto di incontrarlo al Tribunale di Roma, dove sarà a processo per aver offeso più volte me e la mia famiglia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso incendio a Casalecchio, palazzo a fuoco: aria irrespirabile, residenti barricati in casa

  • Sciopero generale il 25 ottobre: a rischio bus e treni Tper

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Cisterna di ossigeno in avaria, perdita di gasolio in A14: traffico bloccato e vigili del fuoco sul posto

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Bambini "schedati" a Pianoro, la Lega: "Dati sensibili alla mercé di tutti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento