Tram Bologna, dal governo arrivano 509 milioni

Esulta il Comune: "Incassata intera cifra, non era scontato"

Se tutto va come comunicato, al Comune di Bologna dovrebbero arrivare tutti i denari richiesti. Arrivano infatti 509 milioni per la linea 1 del tramvia bolognese, progetto che porterà alla reintroduzione di un trasporto filoviario su rotaia dopo la dismissione negli anni '60 e che nei progetti dovrebbe andare a regime a partire dal 2026.

La linea 1, che sulla carta partirà da Borgo Panigale per arrivare in Fiera e fino al Caab, è stata finanziata dal ministero dei trasporti. La notizia del via libera al finanziamento del tram per la verità risale all'ottobre scorso, dopo un incontro romano tra Merola, Priolo e la ministra ai Trasporti De Micheli. Non si conosceva ancora l'entità del finanziamento, e il rischio di vedersi assegnata solo una tranche di fondi avrebbe messo non poco i bastoni tra le ruote al progetto. Ma è andata bene.

Palazzo D'Accursio esulta. "Un traguardo - dichiara il Sindaco Virginio Merola - che premia il nostro lavoro e le scelte infrastrutturali di Bologna, la prima città metropolitana italiana ad avere varato il Piano urbano per la mobilità sostenibile".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

Torna su
BolognaToday è in caricamento