Comitato anti-tram: "Vogliamo fermare un progetto assurdo"

E' nato il comitato di cittadini "Attacchiamoci al Tram": su Facebook 363 follower. Il timore: "Borgo Panigale diventerà un ghetto"

Il quartiere Borgo Panigale "diventera' un ghetto", teme il neo-nato gruppo "Attacchiamoci al tram", che sta muovendo i primi passi 'ufficiali' in parallelo al progetto del tram. Il 7 marzo è prevista una grande assemblea al centro Bacchelli di Casteldebole, ma già lunedì mattina il comitato si presenterà alla stampa.

Per ora c'e' una pagina Facebook con 363 follower, compresi diversi esponenti del centrodestra cittadino. "A noi- scrivono gli attivisti del comitato- non interessa il colore politico, ma ci interessa il benessere degli abitanti del quartiere, ci interessa che nessuna attivita' commerciale sia costretta a chiudere, che il quartiere non diventi un ghetto dove la sera non esce piu' nessuno di casa e il giorno sia invivibile. Noi siamo cittadini che lottano per i cittadini e vogliamo fermare questo progetto assurdo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Dire) 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Le vie di Bologna dai nomi più strani e il loro significato, che non tutti conoscono!

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

Torna su
BolognaToday è in caricamento