Un supermercato in cambio del tram per Fico? Merola stoppa tutti: 'Non s'ha da fare'

Nei giorni scorsi un imprenditore avrebbe avanzato la proposta di una modifica al piano urbanistico di alcuni campi incolti vicino all'Expo. In cambio dell'ok, una cordata di finanziatori per costruire il tram

"Si smentisce ogni interesse del Comune a rivedere le destinazioni urbanistiche delle Aree annesse sud. Non esiste alcun atto in questo senso da parte del Comune di Bologna e non è in corso un ripensamento.

Con poche righe, vergate in calce a una nota stampa nel pomeriggio di ieri il Sindaco Virginio Merola smentisce categoricamente le indiscrezioni di stampa che nei giorni scorsi avevano avanzato un'ipotesi, e cioè quella che a costruire l'essenziale tram per Fico sarebbe stato un costruttore-editore sardo, in cambio del nulla osta per mettere in piedi un altro centro commerciale nell'area vicino alla quale campeggia già il parco Meraville. 

Aree annesse Sud è il nome dell'area, ma all'appezzamento di campi incolti, ora di proprietà della Fondazione Carisbo, è ancorato un piano urbanistico, che prevede molti alloggi e pochi negozi di vicinato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla proposta si è fatto sentire anche il presidente del quartiere San Donato Simone Borsari, fermemente contrario. Intanto, prosegue la protesta contro il discount in costruzione in via Libia: alcune decine di manifestanti hanno dato vita, sabato pomeriggio, a un presidio comunicativo vicino all'area dove dovrà sorgere il supermercato low-cost.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento