Investimento mortale sulla Bologna-Padova: treni cancellati e ritardi di oltre un'ora

Tecnici Rfi e Polfer sul posto. otto treni regionali cancellati su parte del percorso, due sull’intero tragitto. I ritardi hanno sfiorano i 100 minuti

Un giovane di circa 26 anni è stato investito e ucciso da un treno regionale diretto a Venezia in viaggio sulla ferrovia sulla Bologna-Padova. L'incidente è avvenuto intorno alle 12:45, nel tratto di ferrovia tra i passaggi livello tra via Zanardi e via del Pane. Dalle 14:30 il traffico ferrovirio è ripreso, ma a rilento. Il convoglio interessato dall'incidente è ripartito con circa 100 minuti di ritardo.

Pesantissime le ripercussioni su tutta la tratta ferroviaria: Trenitalia informa di otto treni regionali cancellati su parte del percorso, due sull’intero tragitto. Sul fronte dei ritardi, sette treni a lunga percorrenza e cinque Regionali con attese -rispettivamente- fino a 20 minuti e fra 30 e 60 minuti. Per garantire la mobilità, durante il periodo di sospensione della circolazione, è stato attivato un servizio sostitutivo con autobus tra le stazioni di Bologna e Castelmaggiore.

Sono in corso ancora accertamenti da parte della Polizia ferroviaria, coordinati al pm sul posto, ma da un primissimo riscontro si tratterebbe di un gesto volontario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento