Ancora atti vandalici sui treni regionali e nelle stazioni: disagi per i viaggiatori

Solo durante lo scorso fine settimana tre gli episodi vandalici registrati in Regione, che hanno provocato conseguenti disagi per gli utenti del servizio

Ancora atti vandalici a bordo dei treni regionali e nelle stazioni. Tre gli episodi, i cui autori non sono stati identificati, che si sono verificati durante lo scorso fine settimana.

Il primo ha coinvolto il Regionale 11924, partito da La Spezia alle 19.27 e sul quale - in arrivo a Pontremoli - ignoti hanno scaricato uno degli estintori in dotazione al convoglio all’interno di una vettura – in quel momento priva di passeggeri – rendendola inutilizzabile.
La carrozza è stata inviata in officina per la pulizia straordinaria e tutti i servizi previsti per quel convoglio nella giornata di sabato – a partire dal Regionale 6754 Pontremoli (5.56) – Parma (7.10) - sono stati effettuati con un numero di posti a sedere inferiore a quello programmato, a tutto svantaggio dei viaggiatori.

Il secondo episodio si è verificato nella stazione di Castelbolognese (RA), durante la sosta del Regionale 6579 Bologna (00.30) – Faenza (1.17). Due giovani, dopo avere sottratto dal convoglio due estintori, sono scesi dal treno e hanno iniziato a spargerne il contenuto sul marciapiede della stazione e nella sala d’attesa. Sul posto, tramite la Polizia Ferroviaria cui si era subito rivolto il personale di bordo del treno, sono intervenuti i Carabinieri e il treno è ripartito con un ritardo di circa 20 minuti. Gli estintori sono stati recuperati mentre i vandali sono riusciti a darsi alla fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ancora, nella notte fra sabato e domenica l’estintore in dotazione alla sala d’aspetto della stazione di Pioppe di Salvaro, sulla linea Porrettana, è stato completamente svuotato all’interno della sala stessa rendendola così inospitale per i viaggiatori.
Trenitalia e RFI sporgeranno denuncia contro ignoti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

Torna su
BolognaToday è in caricamento