'Papà ho bisogno di 9mila euro': camuffa la voce, ma la moglie scopre tutto

Si è insospettita e ha abbassato la cornetta, poi ha chiamato la "vera" figlia

Non il finto tecnico del gas o il sedicente avvocato, questa volta i truffatori hanno alzato il tiro, anche se, fortunatamente, sono rimasti a bocca asciutta. 

Iri alle 13.20 un 90enne ha risposto al telefono e una donna si è presentata come sua figlia, probabilmente camuffando la voce: "Papà ho bisogno di 9mila euro per un'urgenza", ma l'anziano ha risposto di averne solo 5mila in contanti, quindi avrebbe dovuto staccare un assegno. La moglie dell'uomo, 91enne, però si è insospettita: ha preso la cornetta, ha cercato di capire meglio e ha sbattuto il telefono in faccia alla truffatrice, poi ha chiamato la "vera" figlia che a sua volta ha avvertito la Polizia. 

Qualche giorno fa, una donna di 80 anni era stata raggirata e derubata di circa 13.000 euro fra soldi e gioielli da due uomini che si erano finti amici della figlia. 

Poco prima di mezzogiorno di ieri, un'altra tentata truffa: a casa di una coppia di coniugi di 89 e 85 anni ha suonato un finto tecnico addetto al controllo della qualità dell'acqua, seguito da un sedicente vigile urbano. Il marito li ha fatti entrare, ma ha ricordato di aver già ricevuto la settimana scorsa la visita di "veri" tecnici, così li ha incalzati con diverse domande. I truffatori hanno capito che l'anziano si era insospettito e se la sono data a gambe. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in A13: scontro tra camion, chiuso tratto autostrada

  • Cronaca

    Rapina con pistola in area servizio A14: quattro in manette

  • Attualità

    Canale delle Moline, luminarie in acqua per vederlo anche di notte

  • Cronaca

    Aggressione Candiani al Cosmoprof: rimpatrio immediato per i responsabili

I più letti della settimana

  • Inseguimento e arresto a Corticella: entra dalla finestra mentre la famiglia è a letto

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

  • Incidente mortale sulla A13 Bologna-Padova: tratto chiuso

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Vicini segnalano cattivo odore: era morto in casa da giorni

  • Lavora come dentista ma è senza laurea: nei guai studio medico

Torna su
BolognaToday è in caricamento