Si spacciano per militari, due donne denunciate

Il raggiro ad Imola

Si sono spacciate per appartenenti alle forze dell'ordine, così sono finite nei guai. Colte sul fatto dai militari, quelli veri.

E' successo ieri a Imola. Da quanto si apprende le due malintenzionate, bolognesi,  stavano escogitando qualcosa di losco ai danni di un’anziana automobilista, che avevano fermato mentre stava percorrendo via Montericco. Fortunatamente, il piano criminale delle due donne, una 25enne e una 27enne, è stato interrotto subito da una pattuglia dei Carabinieri che, alla vista delle due auto ferme lungo la strada, si è affiancata per capire cosa fosse successo. Dopo aver scoperto che le due giovani -con precedenti per ricettazioni, truffe, furti e rapine - avevano bloccato l’anziana automobilista, 72enne del luogo, facendole credere di essere due appartenenti alle Forze dell’ordine, i militar, oltre a denunciarle per sostituzione di persona in concorso, le hanno proposte all’Autorità competente per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Imola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Il centro di Bologna diventa il set di "Diabolik": cambia la viabilità

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Lutto nel mondo della moda, morta Giorgia Mattioli

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento