A caccia di prede per la truffa dello specchietto rotto: coppia nei guai

Castiglione de'Pepoli, i Carabinieri denunciano un uomo e una donna che a bordo della loro Golf cercavano nuove vittime per il loro imbroglio

I Carabinieri di Castiglione dei Pepoli hanno denunciato una coppia di siciliani, un trentatreenne di Noto e una ventunenne di Siracusa, per tentata truffa aggravata. E’ successo l'altro ieri mattina, quando la Centrale Operativa dei Carabinieri di Vergato è stata informata che una coppia di persone a bordo di una Volkswagen Golf si stava aggirando per le strade di Lagaro, una frazione di Castiglione dei Pepoli, per truffare gli automobilisti con la tecnica dello specchietto retrovisore rotto.

A dare l’allarme ai Carabinieri è stato un Vigile Urbano in pensione, settantaseienne di Grizzana Morandi, che non si è lasciato abbindolare dalla coppia. Grazie alla chiamata tempestiva che l’anziano automobilista ha fatto al 112, i due malfattori sono stati individuati pochi istanti dopo da una pattuglia dei Carabinieri di Monzuno. La vittima ha sporto denuncia presso i Carabinieri di Castiglione dei Pepoli che hanno avviato le indagini nei confronti dei due siciliani, gravati da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • Rissa dopo Bologna - Milan: tifoso accoltellato, è grave

Torna su
BolognaToday è in caricamento