E' morto Umberto Eco: il grande studioso e scrittore aveva 84 anni

Dal 2008 era professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell'Università di Bologna

E' scomparso lo studioso e scrittore Umberto Eco: aveva 84 anni. Nato ad Alessandria, è stato un semiologo e scrittore di successo, tra i quali il best seller "Il Nome della Rosa". Dal 2008 era professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell'Università di Bologna.

La notizia è circolata rapidamente poco dopo la mezzanotte del 20 febbraio. Il conduttore del programma Quarto Grado Gianluigi Nuzzi, ha dato la notizia in diretta commentando: "Quando l'ho visto poco tempo fa alla presentazione del suo libro mi aveva detto che sarebbe stato l'ultimo".

Nato ad Alessandria il 5 gennaio del 1932, nel 1988 aveva fondato il Dipartimento della Comunicazione dell'Università di San Marino. Dal 2008 era professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell'Università di Bologna. Dal 12 novembre 2010  era socio dell'Accademia dei Lincei, per la classe di Scienze morali, storiche e filosofiche. Il suo ultimo libro, pubblicato nel 2015, e' 'Numero zero'.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenze su anziani in una casa famiglia: operatori sanitari nei guai

  • Cronaca

    Scomparsa da due settimane, si cerca la bolognese Angela Stefani

  • Cronaca

    Spray urticante in discoteca, l'autore identificato anche grazie ai social

  • Cronaca

    Bolognina, Bernardini nel mirino degli anarchici: "Ma il loro tempo sta per scadere"

I più letti della settimana

  • Atterraggio d'emergenza al Marconi: i voli cancellati

  • Atterraggio di emergenza al Marconi: aeroporto chiuso

  • Lavoro, l'Aeroporto Marconi cerca addetti alla sicurezza

  • Bruna, 23 anni: "Facendo la escort trans pago l'università a mia sorella"

  • Incidente a Casalecchio sulla Porrettana: frontale alla rotonda Borgonuovo

  • Rientrano a casa, ci sono i ladri: picchiati, legati e rapinati

Torna su
BolognaToday è in caricamento