Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'Unipol Arena "che verrà": tremila posti in più, e non solo | VIDEO

Partito un progetto di ampliamento di tutta la struttura, con collegamenti migliorati e più capienza. I lavori dureranno almeno fino al 2022

 

E' la più grande arena per concerti indoor d'Italia. Ed è destinata a conservare il primato ancora a lungo, grazie ai 3.000 posti in più che saranno pronti entro il mese di giugno del prossimo anno. Ma non è solo una questione di capienza a fare di quello che per tanti anni è stato il Palamalaguti, la casa della Virtus, un unicum nel panorama italiano dell'intrattenimento, ma tutto quello che c'è e ci sarà intorno.

Oggi Claudio Sabatini, assieme al presidente della Regione, Stefano Bonaccini, all'assessore regionale all'Urbanistica, Raffaele Donini, al sindaco di Casalecchio Massimo Bosso, e all'amico Gianni Morandi, ha poggiato la prima pietra ideale di un progetto che, dopo gli annunci, entra nel vivo.

Si parte con il backstage residenziale, un edificio collegato al palazzetto dedicato all'ospitalità delle star e degli artisti che esibiranno sul palco dell'Arena nei giorni precedenti all'evento, con spazi per il catering, suite, zone lounge, uffici. Il nuovo building sarà pronto entro giugno. A settembre dovrebbero, invece, essere ultimati i lavori del Museum on stage, un percorso museale pedonale di 10.000 metri quadrati con mostre temporanee di fotografi come Maurizio Galimberti e Guido Harari dedicate alla musica e allo spettacolo.

A settembre 2021 dovrebbe essere pronta la nuova stazione ferroviaria alle spalle dell'Unipol Arena, e ad aprile dello stesso anno saranno ultimati anche i lavori di ampliamento del centro commerciale Shopville Gran Reno e sarà costruito un hotel. Una dotazione di infrastrutture e servizi che colloca il palcoscenico di Casalecchio "a livelli europei e internazionali", rivendica Sabatini, ricordando che sull'area sono stati investiti 150 milioni di euro.

Senza contare che entro la fine dell'anno apriranno i battenti altri ristoranti (McDonald's Drive, Roadhouse e Calavera Frex Mex). Intanto, il cantiere dell'Arena che verrà (un omaggio a Lucio Dalla) sarà circondato con 25 imponenti fotoritratti di artisti italiani e internazionali di oltre tre metri di altezza realizzati da Claudio Porcarelli. (Dire)

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento