Vaccini, 86 bambini ancora non in regola: ultimatum ai genitori via SMS

37 bambini del nido e 49 della scuola d'infanzia: il Comune ha inviato un SMS alle rispettive famiglie affinchè provvedano

Il Comune di Bologna ha inviato un messaggio SMS alle famiglie degli 86 bambini, 37 del nido e 49 della scuola d'infanzia, che ancora non sono in regola con gli adempimenti vaccinali per il prossimo anno educativo e scolastico, per sollecitare l'invio della documentazione che attesta la regolarità della situazione vaccinale. 
Il messaggio, spedito nel pomeriggio di ieri, fa seguito alla comunicazione inviata via e-mail lo scorso 3 luglio a tutte le famiglie i cui figli risultavano non in regola con gli adempimenti vaccinali dopo lo scambio dati effettuato tra Comune e Ausl di Bologna il 28 giugno. 

Nel messaggio il Comune ricorda che, come prevede la normativa, da quest'anno la mancata presentazione della documentazione comporterà l'adozione di un provvedimento che dichiara la decadenza dall'iscrizione al servizio. La comunicazione si chiude indicando alle famiglie la pagina del sito web del Comune di Bologna dove reperire tutte le informazioni. In alternativa, i cittadini possono contattare l'ufficio scuola del Quartiere di residenza. 

Il numero dei bambini ancora non in regola con gli adempimenti vaccinali è decisamente inferiore a quello emerso dopo lo scambio dati con l'Ausl il 28 giugno scorso, quando si contavano 247 bambini non in regola, di cui 134 della scuola d'infanzia e 113 del nido.

Per quanto riguarda gli ammessi a partire dalle graduatorie successive all'1 luglio per i quali non è avvenuto lo scambio dati con l'Ausl, i genitori vengono di volta in volta contattati direttamente dagli Uffici scuola dei Quartieri affinché consegnino direttamente la documentazione che attesta la regolarità della posizione vaccinale del proprio bambino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento