Minorenne aggredita e palpeggiata in stazione

I carabinieri hanno arrestato un adulto

Un vent'enne di origini colombiane è stato arrestato per violenza sessuale su minore. Vittima una ragazzina di 11 anni, in uscita da scuola. I fatti si sono svolti alla stazione di Bazzano, in Valsamoggia. La piccola era in attesa di un treno, quando il giovane si è avvicinato e la ha aggredita con pesanti palpeggiamenti.

La giovane si è difesa e ha gridato, attirando gli altri presenti nello scalo che hanno allertato i carabinieri. I militari hanno rintracciato il soggetto poco lontano, mentre cercava di dileguarsi, portandolo in carcere. Il 20enne risulta residente in una comunità educativa di Bazzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

  • Coronavirus Emilia Romagna, le scuole restano chiuse? Venturi: "Ancora non si è deciso"

Torna su
BolognaToday è in caricamento