Vergato: 'ortopedia lascia l'ospedale', fiaccolata di protesta

Ad organizzarla il comitato Noi Voi Vergato. Dal nosocomio se ne andrebbe il reparto di ortopedia

Foto Noi Voi Vergato

Si appresta a partire la fiaccolata di protesta per il trasferimento di alcuni reparti fuori dal nosocomio di Vergato. Ad organizzare la manifestazione il comitato Noi Voi Vergato, che da diversi mesi sta cercando di contrastare il piano di riordino voluto dall'Ausl e mediato con i sindaci dopo un primo confronto sulle criticità.

Da piazza Capitani i manifestanti si muovono, chiedendo di non spostare il reparto di ortopedia da quello che dovrebbe diventare un Osco -ospedale di comunità, una sorta di mini-ospedale con una parte di servizi  -come appunto quello di ortopedia- trasferito ad Alto Reno Terme.

Uno spostamento che non piace al comitato, e nemmeno alla lista Uniti per cambiare del vicino comune di Marzabotto, schierato in minoranza. I timori sono quelli che, dopo il trasferimento, sia il punto di Vergato che quello di Porretta registrino un calo di accessi, che porti poi alla chiusura definitiva. Sul piano di riordino generale degli ospedali periferici è in corso da tempo un confronto tra i sindaci dell'Appennino e Ausl, culminato in settembre con una ristesura del piano di riordino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento