Ladri nelle auto: vetri rotti per rubare dentro, ma i cittadini danno l'allarme

Tre le auto colpite da una coppia di ladri sorpresa anche grazie alla segnalazione tempestiva dei residenti

Immmagine di repertorio

Sono stati arrestati a poca distanza dai luoghi dei furti, grazie alla collaborazione dei cittadini. La polizia è intervenuta ieri sera in via degli Andalò, vicino via D'Azeglio, per fermare due persone riconosciute poi come le autrici di una serie di furti con spaccata alle auto in sosta. 

Tre i veicoli danneggiati e ripuliti nella zona, effrazioni attribuibili ai due: si tratta di due cittadini albanesi di 44 e 20 anni. L'allarme è scattato quando, in via Andalò, intorno all'una di notte, un cittadino sente rumori sordi di vetro infranto provenire dalla strada.

Una volta alla finestra sono state notate due figure, una in funzione di palo mentre quell'altra rovistava dentro il mezzo con la torcia. La volante accorsa sul posto intercetta i due in via Chiudare: identificati e perquisiti, addosso gli sono stati trovati oggetti -di modesto valore- appartenenti agli abitacoli dei veicoli visitati, una Jeep, una Opel e una Punto. Entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio i due sono stati portati in Questura e verranno processati per direttissima oggi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sia l'intervento di questa notte che quello di ieri, nel caso di furti in appartamento, è frutto della collaborazione tra cittadini e operatori di Polizia", fanno sapere dalla Questura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

Torna su
BolognaToday è in caricamento