Ordigno esplode e danneggia filiale Unicredit: accanto la scritta 'Erdogan boia'

Un boato nella notte ha svegliato i residenti. Indagini sono in corso: si pensa a matrice politica, ma il gesto non è stato ancora rivendicato

Un ordigno di fabbricazione artigianale è esploso a ridosso della filiale Unicredit, questa notte. Sul posto, dopo la deflagrazione, è arrivata la Polizia del commissariato Santa Viola. La vetrata è stata parzialmente danneggiata, la facciata annerita, ma non ci sarebbero danni rilevanti.

Secondo quanto finora ricostruito, l'esplosione sarebbe stata causata da una pila di quattro bombolette da campeggio, assemblate assieme in un involucro imbevuto di liquido infiammabile. La deflagrazione però ha coinvolto solo una delle quattro cartucce, scagliando lontano dalle fiamme le altre tre.

Sono in corso indagini per risalire agli autori del gesto. Sarebbe escluso il furto ai danni dell'istituto, mentre più seguita è l'ipotesi del gesto politico. A fianco del luogo dello scoppio è stata ritrovata la scritta 'Erdogan Boia'. Il gesto ad ora non è ancora stato rivendicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento