Cirenaica: lite tra coinquilini, 26enne ferito con un coltello da cucina

Entrambi sono finiti nei guai per minacce gravi e lesioni aggravate

Foto archivio

Una lite tra coinquilini per la gestione della casa è finita con due denunce e un ferito. La Polizia è stata avvisata dagli operatori del 118 che ieri sera in via Bentivogli hanno soccorso e trasportato in ospedale in codice 1 un cittadino marocchino di 26 anni per un taglio al braccio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti arrivati sul posto hanno appurato che la bagarre, iniziata con insulti verbali, sarebbe degenerata quando il 26enne avrebbe minacciato di morte il suo coinquilino, cittadino libico di 20 anni. Quest'ultimo così  ha preso un coltello da cucina e lo ha ferito, fortunatamente non in modo grave. Entrambi sono finiti nei guai. Il marocchino, dimesso con 5 giorni di prognosi, per minacce gravi, il libico per lesioni aggravate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento