Cirenaica: lite tra coinquilini, 26enne ferito con un coltello da cucina

Entrambi sono finiti nei guai per minacce gravi e lesioni aggravate

Foto archivio

Una lite tra coinquilini per la gestione della casa è finita con due denunce e un ferito. La Polizia è stata avvisata dagli operatori del 118 che ieri sera in via Bentivogli hanno soccorso e trasportato in ospedale in codice 1 un cittadino marocchino di 26 anni per un taglio al braccio. 

Gli agenti arrivati sul posto hanno appurato che la bagarre, iniziata con insulti verbali, sarebbe degenerata quando il 26enne avrebbe minacciato di morte il suo coinquilino, cittadino libico di 20 anni. Quest'ultimo così  ha preso un coltello da cucina e lo ha ferito, fortunatamente non in modo grave. Entrambi sono finiti nei guai. Il marocchino, dimesso con 5 giorni di prognosi, per minacce gravi, il libico per lesioni aggravate. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • I 10 eventi da non perdere questo weekend

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento