Cirenaica: lite tra coinquilini, 26enne ferito con un coltello da cucina

Entrambi sono finiti nei guai per minacce gravi e lesioni aggravate

Foto archivio

Una lite tra coinquilini per la gestione della casa è finita con due denunce e un ferito. La Polizia è stata avvisata dagli operatori del 118 che ieri sera in via Bentivogli hanno soccorso e trasportato in ospedale in codice 1 un cittadino marocchino di 26 anni per un taglio al braccio. 

Gli agenti arrivati sul posto hanno appurato che la bagarre, iniziata con insulti verbali, sarebbe degenerata quando il 26enne avrebbe minacciato di morte il suo coinquilino, cittadino libico di 20 anni. Quest'ultimo così  ha preso un coltello da cucina e lo ha ferito, fortunatamente non in modo grave. Entrambi sono finiti nei guai. Il marocchino, dimesso con 5 giorni di prognosi, per minacce gravi, il libico per lesioni aggravate. 

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • L'olio di arachidi fa male? Ecco la verità

  • Segreti e benefici del Tai Chi Chuan

  • Obesità infantile: come aiutare i vostri figli a mangiare meglio

I più letti della settimana

  • Incidente in A1, un morto: traffico bloccato la domenica del rientro

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Nadia Toffa è morta: aveva scelto Bologna per la sua prima uscita pubblica

  • Interporto, scuoiano una pecora nel parcheggio: tre denunciati

Torna su
BolognaToday è in caricamento