Via Bentivogli, ladri 'seriali' tra i clienti del bar

Denunciata una coppia dedita a compiere piccoli furti all'interno del locale, con la tecnica 'dell'abbraccio'. E spuntano legami con altri compiuti in zona

Repertorio

Frequentavano via Bentivogli, e commettevano ripetutamente piccoli furti. Così una coppia è finita nei guai ieri sera, quando si è resa protagonista dell'ennesimo episodio. La segnalazione alla Polizia è arrivata da una donna, una 46enne italiana cliente dell'esercizio. Ha raccontato di avere avuto prima un finto diverbio, scatenato da un uomo nei confronti della vittima, a cui poi è succeduto il presunto intervento riappacificatore della compagna di lui, che ha 'abbracciato' la vittima in segno distensivo.

Dopo poco tempo però la stessa donna si è accorta di non avere più il telefono cellulare. I due intanto hanno continuato a stazionare nello stesso bar, come se nulla fosse successo. All'arrivo degli agenti, i due sospettati sono stati identificati: lui è un cittadino marocchino di 34 anni mentre la sua ragazza risulta essere una neomaggiorenne di origine moldava. Durante i controlli quest'ultima ha anche cercato di sbarazzarsi della refurtiva, lanciandola dalla finestra del bagno nel quale si era temporaneamente appartata.

Entrambi i soggetti individuati dalla vittima vengono quindi denunciati per furto aggravato in concorso, accuse che vengono arricchite da un'altra segnalazione: la coautrice del furto sembrerebbe infatti essere stata riconosciuta come autrice di un medesimo atto nello stesso locale poche ore prima. La sua descrizione poi, secondo gli agenti, corrisponderebbe anche a quella di una precedente rapina, avvenuta qualche giorno prima, in appartamento nei pressi del bar.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento