Va a richiedere documenti e finisce in manette

Gli impiegati hanno notato che il suo "curriculum" non era del tutto immacolato

Foto archivio

Si è  recato all'ufficio immigrazione di via Bovi Campeggi per sistemare alcune pratiche e richiedere dei documenti, ma gli impiegati hanno notato che il suo "curriculum" non era del tutto immacolato, così hanno avvertito la Polizia. 

Il giovane, cittadino pachistano di 26 anni, era gravato da un ordine di custodia cautelare per maltrattamenti in famiglia. Quando gli agenti del commissariato Due Torri-San Francesco sono arrivati sul posto, lo hanno identificato e accompagnato al carcere della Dozza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

Torna su
BolognaToday è in caricamento