Doppia aggressione con coltello: la vittima lo segue e chiama la Polizia

La vittima è stata minacciata di morte e ferita. La scena si è ripetuta all'uscita dal Pronto Soccorso

Non sono ancora chiari i motivi della doppia aggressione di ieri ai danni di un cittadino tunisino 37enne. In base a quanto ha riferito agli agenti di Polizia, la vittima è stata raggiunta intorno alle 12 in via Segantini, zona ospedale Maggiore, da un uomo che lo ha minacciato di morte con un coltello e lo ha ferito. 

A quel punto ha chiamato i Carabinieri che a loro volta hanno allertato l'ambulanza del 118 che lo ha trasportato al Pronto Soccorso del Maggiore, ma l'aggressore aveva già fatto perdere le sue tracce. 

Alle 14.45 il 37enne ha chiamato il 113 poichè, all'uscita dall'ospedale, lo ha nuovamente incontrato e la scena si è ripetuta, questa volta senza conseguenze e ferite. Rimanendo al telefono con la Polizia, lo aveva visto, prima salire su un autobus in direzione periferia, poi scendere, entrare in un bar e, una volta uscito, salire sul 13, in direzione centro, a auel punto gli agenti lo hanno bloccato in via Emilia Ponente, all'altezza del civico 92. Si tratta di un cittadino egiziano di 41 anni denunciato per minacce gravi e aggravate e lesioni. Sia vittima, con precedenti per droga, che aggressore, con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, sono regolari sul territorio italiano. 

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento