Via Emilia Ponente: fa lo spaccone davanti agli agenti e finisce nei guai

Frasi come 'Paesi di m..., gente di m...' e dito medio ai poliziotti gli sono costate due denunce

Alla vista degli agenti ha iniziato a deriderli e a dire a voce alta: "Dai, facciamoci una striscia". E' accaduto questa notte alle 3 in via Emilia Ponente, quando un 30enne, nato nella ex Jugoslavia, che si trovava in compagnia di una 20enne di Calderara, ha rimediato due denunce, per oltraggio a pubblico ufficiale e vilipendio alla nazione, che vanno ad aggiungersi ai suoi precedenti per furto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando i poliziotti lo hanno avvicinato, si è rifiutato di consegnare i documenti, mostrando invece il dito medio, con tanto di insulti: "Non fate un c..., gente di m...., paesei di m.....", così è finito nei guai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Frecce Tricolori a Bologna: il passaggio sulla città il 29 maggio

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

Torna su
BolognaToday è in caricamento