Furto in casa: rocambolesca fuga tra i palazzi, preso ladro 'acrobata'

Un salto nel vuoto poi la fuga, tra i palazzi della Bolognina, con le volanti alla calcagna

Il furto in casa è andato a segno, ma il ladro non è andato lontano. Topo d'appartamento in manette ieri mattina in Bolognina, dopo una roccambolesca fuga che ha tenuto impegnate quattro volanti delle Polizia e un inseguimento che si è concluso solo in via Franceschini.

Ad essere arrestato è stato D.B., 43 anni, veronese di nascita e volto 'noto' tra i ladri in abitazione. Tutto è nato intorno alle 9:20 quando un residente negli alti palazzi circostanti ha visto qualcuno che si stava arrampicando sul piano ammezzato della palazzina di fronte, scavalcando recinzioni e scalando i condizionatori, fino ad arrivare a una porta-finestra al primo piano.

Ladro acrobata in Bolognina: ecco come ha agito - VIDEO
Ecco come ha agito - VIDEO
otrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/furto-ladro-acrobata-bolognina.html

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

Il malvivente, secondo quanto riferito dal testimone, si è introdotto all'interno forzando l'infisso. A quel punto le volanti hanno circondato il civico 10 di via Ferrarese e sono arrivate proprio quando il ladro, con un balzo, è saltato giù dalle finestre proprio sotto il portico per poi scappare, scavalcando diversi giardini condominiali.

La sua fuga è terminata dopo un chilometro, trovato nascosto al secondo piano di una altra abitazione, un palazzo di via Franceschini. L'uomo si era anche cambiato gli abiti, che gli agenti hanno poi trovato nei dintorni, seminascosti. La refurtiva, che il 43enne non aveva più addosso, invece è stata rinvenuta nascosta nel terriccio di un vaso, all'ultimo piano del palazzo: si tratta di orecchi, orologi e collane, rubate dall'appartamento di via Ferrarese affittato a una 34enne di Latina. L'uomo, con alle spalle diversi precedenti anche giudiziari per furti in auto e in appartamento, è risultato anche evaso dai domiciliari nel 2013. Durante il processo per direttissima di questa mattina, il 43enne resta in carcere, l'udienza è rimandata al 29 ottobre poiché il legale ha chiesto i termini a difesa.

Balzo dalla finestra: le immagini delle telecamere - VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento