Tenta di sfilargli il cellulare, ma lui reagisce: 43enne picchiato in via Ferrarese

Alla sua reazione ha cominciato a picchiarlo violentemente, fino a quando le grida hanno attirato l'attenzione dei passanti. Trasportato al S. Orsola

Lo ha denunciato alla polizia un bolognese di 43 anni: ieri sera, verso le 23.30 in via Ferrarese, un uomo, descritto come magrebino, ha tentato di rapinarlo.

Stava rientrando a casa quando ha cercato di portargli via il cellulare. Alla sua reazione ha cominciato a picchiarlo violentemente, fino a quando le grida della vittima hanno attirato l'attenzione di alcuni passanti e costretto l'aggressore a fuggire a mani vuote.

Il 43enne è stato soccorso dal 118 e portato all'ospedale Sant'Orsola per medicare le contusioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento