Via Gandusio: ospitano latitante, si nasconde nell'armadio

Due uomini sono finiti nei guai per favoreggiamento. La ricercata in carcere

Un bolognese di 47 anni e un cittadino tunisino di 34 ieri, domenica 10 febbraio, sono stati denunciati per favoreggiamento dai Carabinieri. Secondo alcune informazioni confidenziali, i due avrebbero ospitato nell'appartamento dove risiedono, in via Gandusio, una 32enne francese, ricercata e destinataria di un provvedimento di misura cautelare in carcere, emesso dalla Corte d'Appello di Bologna ad aprile del 2018, per il reato di rapina. 

Le segnalazioni si sono dimostrate veritiere. Ieri i Carabinieri della Bologna Centro hanno dato corso alla perquisizione domiciliare: la donna era nascosta in un armadio e ha esibito un documento falso, ma è stata portata alla Dozza, dove dovrà restare per tre anni e quattro mesi.

Atterra in aeroporto, ma deve scontare 10 anni di carcere: in manette

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento