Movimento nel garage condominio: trovata con borsone pieno di armi

Tutti i pezzi sono veri. Indagini in corso per risalire alla natura del ritrovamento. Tutto partito dalla segnalazione di un residente

Dodici pezzi, pistole con caricatori, tutte armi vere. Per questo una cittadina moldava di 49 anni è stata arrestata per detenzione illegale di armi. E' successo ieri, nei garage di un condominio di via Gigli, zona Savena. Tutto è partito dalla segnalazione di un residente del condominio a fianco, che a un certo punto ha chiamato il 113 sostendendo di vedere un gruppo di persone scambiarsi quelle che a prima vista sembravano armi. Quando la volante è arrivata sul posto però ha trovato solo la donna e un borsone con dentro contenuti i 'pezzi'. Immediato l'arresto. Ora gli investigatori stanno cercando di capire meglio le circostanze della vicenda, cosa ci facessero le armi nel garage, la posizione della arrestata e informazioni sugli eventuali complici. Sembra che le armi provenissero da un furto compiuto in Germania, probabilmente in una armeria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omar apre la StraBologna con l'esoscheletro: 'Sarà una sfida camminare in via Indipendenza'

  • Cronaca

    Lavori alle scuole Fontana di in via D'Azeglio, ipotesi chiusura: incontro straordinario in Comune

  • Cronaca

    Incendio a Baricella: a fuoco appartamento, signora soccorsa dai Vigili del fuoco

  • Green

    Secondo sciopero per il clima: corteo degli studenti in centro

I più letti della settimana

  • Ragazza travolta dal bus: è grave in ospedale

  • Il Giro d'Italia torna nel bolognese: le modifiche alla viabilità

  • Incidente a Castenaso: bambino investito sulle strisce in via Nasica

  • Incidente in A14: schianto tra camion, tratto chiuso e traffico bloccato per ore

  • Incidente in porta Sant'Isaia: donna travolta e ferita dal bus, rischia una gamba

  • Centro blindato per il comizio di Forza Nuova: scontri in via Archigìnnasio

Torna su
BolognaToday è in caricamento