Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bolognina, assembramenti nel parco vicino all'ex Xm24, una residente: "Questa è la Bologna che perde"

Diverse decine di persone si sono riunite nell'area verde antistante la Trilogia Navile, senza rispetto delle distanze e senza mascherine (video da un lettore)

 

Diverse decine di persone sono state notate nel pomeriggio di ieri al parco antistante la trilogia Navile, in Bolognina, creando un assembramento senza rispettare distanze di sicurezza e mascherine. La denuncia arriva da diversi residenti della zona, che hanno notato come il gruppo si sia aggregato in quello che già in passato è stato un punto di ritrovo consueto per molte iniziative politiche dell'ex centro sociale Xm24.

A poca distanza il mercato contadino contadino bio che, regolarmente autorizzato, aveva adottato tutte le misure di ingressi contingentati, area delimitata e distanziamento previsti dalle ordinanze governative e regionali. L'assembramento nell'area verde si è tenuto fino a sera inoltrata, e ci sarebbe stato poi un corteo che avrebbe sfilato fino in piazza dell'Unità per poi tornare indietro.

"Sono senza parole" si sfoga una residente, Angela, che abita a poca distanza dal parco "ero di passaggio, ero uscita per una passeggiata. Forse 300 persone tutte nel parchetto adiacente al mercatino, ammassate a bere e fumare, ad abbracciarsi e a star svaccati, ovviamente senza mascherina. Dire che sono indignata è dire poco".

Angela ha chiamato due volte la polizia ma le è sarebbe stato risposto che "la situazione è sotto controllo, che ci sono i colleghi in borghese, ma che quella è gente che non ascolta e non collabora, e non ci possono fare niente”. Insomma, si sfoga, “la gente onesta paga e deve star zitta, invece chi ignora le regole è esonerato da ogni sanzione, a farsi beffa della legge e a non aver rispetto per nessuno, neanche per se stessi. Questa non è la Bologna che mi piace, questa è la Bologna che perde".

Assembramenti xm24-3

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento