Rapina da Terranova: 'Non temo la galera, ti ammazzo', pesta il vigilante e lo manda in ospedale

Quando ha capito che era stata chiamata la Polizia, ha perso la testa

Foto archivio

Ha riempito di calci e pugni un vigilante ed è finito in manette per tentata rapina impropria un 24enne cosentino che ieri alle 18.30 è stato sorpreso a rubare merce nel negozio Terranova di via Indipendenza. 

E' stato notato prendere una maglia e un pantalone ed entrare nel camerino, dove, dopo aver rimosso i dispositivi anti-taccheggio, ha infilato la refurtiva (53 euro) in uno zaino per poi recarsi verso l'uscita. Lì però è stato bloccato da un addetto alla vigilanza, 42enne senegalese, che è stato colpito dapprima alla spalla con un pugno, poi sono partite le minacce: "So dove trovarti, ti vengo a cercare e ti ammazzo, non mi importa di andare in galera, ci sono già stato!" 

Quando ha capito che era stata chiamata la Polizia, ha definitivamente perso la testa, ha strappato la camicia del vigilante e ha continuato con il pestaggio. Gli agenti lo hanno trovato sul posto e ammanettato. Il 42enne invece è stato trasportato al Pronto Soccorso, da dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni. 

Aveva effettivamente già sperimentato il carcere, visto i suoi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Il processo per direttissima è previsto per oggi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Indagine sugli adolescenti bolognesi: l'80% ama la città, ma emergono aspetti 'preoccupanti'

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Nike chiude la sede di Casalecchio: per 30 dipendenti il trasferimento è l'unica via

Torna su
BolognaToday è in caricamento