150 euro per vivere in un alloggio occupato, i Carabinieri sgomberano 15 persone

Lo stabile liberato all'alba con battaglione mobile, elicottero e pattuglie. Tutti gli occupanti denunciati

Un condominio sfitto, occupato e dove gli ultimi arrivati dovevano versare del denaro per poter rimanere. Operazione dei carabinieri questa mattina in via Jacopo di Paolo, dove i militari sono intervenuti in forze per sgomberare l'immobile.

Al momento del blitz, all'alba, 15 persone sono state trovate dentro gli appartamenti: si tratta di 13 cittadini tunisini, un marocchino e un egiziano. Durante gli accertamenti, si è scoperto che un 34enne del gruppo era in realtà l'affittacamere abusivo: dai 100 ai 150 euro la somma richiesta a persona per poter soggiornare in uno degli alloggi. Da quanto ricostruito, il tutto è avveniva all’insaputa dei reali proprietari dell’immobile. Durante le operazioni sono anche stati rinvenute diverse biciclette di probabile provenienza furtiva. Tutti gli occupanti sono stati infine identificati e denunciati per invasione di terreni ed edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Harry e Megan a Bologna dopo l’addio alla Regina: l’ironia sui social

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

Torna su
BolognaToday è in caricamento