Via Marco Polo, in strada con una spranga di ferro: 'Grazie per avermi fermato'

Ha tentato di fuggire e di nascondersi all'interno del parcheggio del Centro Lame

Foto archivio

Nonostante sia stato denunciato per porto abusivo di armi, un bolognese di 26 anni ha ringraziato i poliziotti. Ieri alle 13.30 una pattuglia lo ha notato aggirarsi in via Marco Polo "brandendo" spranga di ferro. Dapprima ha tentato di fuggire e di nascondersi all'interno del parcheggio del Centro Lame, ma infine è stato bloccato. 

"L'ho trovata" ha detto inizialmente agli agenti, poi si è calmato e ha confessato: "Ho litigato con i miei genitori e stavo per tornare a casa con la spranga, grazie di avermi fermato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Elezioni regionali Emilia Romagna, risultati definitivi Bologna, comune per comune

  • Incidente, scontro frontale a Castel Guelfo: 24enne grave al Maggiore

Torna su
BolognaToday è in caricamento