Via Marco Polo, in strada con una spranga di ferro: 'Grazie per avermi fermato'

Ha tentato di fuggire e di nascondersi all'interno del parcheggio del Centro Lame

Foto archivio

Nonostante sia stato denunciato per porto abusivo di armi, un bolognese di 26 anni ha ringraziato i poliziotti. Ieri alle 13.30 una pattuglia lo ha notato aggirarsi in via Marco Polo "brandendo" spranga di ferro. Dapprima ha tentato di fuggire e di nascondersi all'interno del parcheggio del Centro Lame, ma infine è stato bloccato. 

"L'ho trovata" ha detto inizialmente agli agenti, poi si è calmato e ha confessato: "Ho litigato con i miei genitori e stavo per tornare a casa con la spranga, grazie di avermi fermato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Camion a fuoco lungo l'A1: due Vigili del Fuoco feriti dopo uno scoppio

Torna su
BolognaToday è in caricamento