Via Maroncelli: morde un Carabiniere durante il controllo

Gesto che ha aggravato la posizione del giovane

Ha tentato la fuga addentando il braccio di un Carabiniere. E' accaduto venerdì quando i Carabinieri della Stazione Bologna, coadiuvati dai colleghi di San Ruffillo e dai militari del 121° Reggimento Artiglieria Contraerea “Ravenna”, hanno arrestato un 21enne, cittadino guineano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Via Piero Maroncelli, zona nota per la presenza di spacciatori, il pusher è finito in manette perché è stato visto mentre tentava di piazzare dosi di marijuana, celandosi tra la folla del mercato della Piazzola. Sottoposto a perquisizione personale, il 21enne, gravato da precedenti di polizia, è stato trovato in possesso di una ventina di grammi di marijuana e 140 euro in contanti. Durante le fasi dell’arresto, il ha tentato la fuga mordendo il braccio di un Carabiniere, fortunatamente senza ferirlo.

Via Maroncelli, pusher segue e minaccia una donna

Gesto che ha aggravato la posizione del giovane che è stato rinchiuso in camera di sicurezza con l’ulteriore accusa di resistenza a un pubblico ufficiale. In sede di rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato e lo spacciatore è stato condannato a 10 mesi di reclusione, 2.000 euro di multa e il Divieto di Dimora nella Città Metropolitana di Bologna.

Nella stessa zona, poco prima la Polizia aveva denunciato per resistenza un nigeriano del 90, regolare sul territorio italiano, che ha reagito al controllo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

Torna su
BolognaToday è in caricamento