'Alcool a minori e spazio non a norma', la polizia sequestra locale in via Mattei

Il provvedimento firmato dal Gip. Il circolo ospitava feste per studenti delle scuole superiori

Accesso indiscriminato, somministrazione di alcol incontrollata, continue violazioni della normativa sulla sicurezza dei locali da ballo: per queste ragioni nella mattinata di ieri, mercoledì 30 gennaio, gli agenti della Polizia Locale hanno eseguito il sequestro preventivo del circolo privato Il Musichiere, conosciuto anche come Icon, che si trova in via Mattei a Bologna. Il provvedimento è stato emesso dal Gip Alberto Ziroldi nell'ambito delle indagini della Polizia Locale coordinate dal Sostituto Procuratore Gabriella Tavano.

Le indagini sono partite a metà dicembre dello scorso anno quando gli agenti avevano accertato numerose violazioni durante un controllo all'interno dei locali in occasione di un evento rivolto a giovani studenti delle scuole superiori, in gran parte minorenni.

Il locale, sprovvisto di agibilità, stava ospitando in quel momento quasi 350 giovanissimi che ballavano e ai quali venivano somministrati alcolici e superalcolici senza alcun controllo preventivo sull'età. Una ragazza era stata inoltre sorpresa a falsificare la firma dei genitori per entrare e un giovane maggiorenne a fumare una sigaretta artigianale contenente sostanza stupefacente.

Questi accertamenti si inseriscono nell'ambito dei controlli che la Polizia Locale effettua a tutela dei giovani che frequentano locali in cui si svolgono concerti o attività di ballo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

Torna su
BolognaToday è in caricamento