Alloggi pubblici, Acer: 'Da inizio anno sventate 31 occupazioni'

Questa mattina liberato un alloggio occupato da quattro persone nel quartiere San Donato. Il Navile in testa per case sgomberate

È di questa mattina l'ultimo di una serie di sgomberi che la società di Edilizia Pubblica Acer di Bologna ha dichiarato di avere messo in atto dall'inizio dell'anno. Questa mattina il personale dell'azienda casa emilia-romagna si è presentato assieme alla Polizia Municipale in un immobile di via Melato nel quartiere San Donato San Vitale per sgomberare un appartamento.

Quante persone sono state fatte uscire e l'alloggio è stato chiuso. L'appartamento, spiega Acer, fa parte di un fabbricato di complessivi 20 alloggi. È la stessa azienda delle case pubbliche regionale a ricordare come una rete di comunicazione rapida tra il Comune le forze dell'ordine e l'edilizia pubblica abbia permesso di sventare anche in fase preventiva circa 31 alloggi dall'inizio dell'anno sul territorio comunale. Il primato di occupazioni sventate e sgomberi spetta al Quartiere Navile mentre il fanalino di coda in questo caso è il quartiere Borgo Reno.

Il Presidente di Acer, Alessandro Alberani commenta aggiungendo che sono "al minino storico le occupazioni in essere, per la quasi totalità nuclei che hanno al loro interno persone con fragilità sociale e/o minori, e sono poco frequenti e destinati all’insuccesso i tentativi di nuove occupazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo: allagamenti e smottamenti, fiumi esondati e oltre 300 persone evacuate

  • I Mercatini di Natale a Bologna: il calendario 2019

  • Maltempo: massimi livelli di allerta a Budrio, Castel Maggiore e Malalbergo, salvata coppia

  • Maltempo Bologna, emesso il nuovo bollettino meteo: è ancora allerta, piogge fino a notte

  • In Piazza Maggiore migliaia di Sardine vs Lega | FOTO e VIDEO

  • Dipendenti infedeli colpiscono Hera, furto da mezzo milione di euro sulle bollette

Torna su
BolognaToday è in caricamento