Droga in via Niccolò Dall'Arca, tre spacciatori in manette

Operazione della Polizia all'angolo con via Albani. La sostanza, nascosta sotto le strutture del mercato, è stata individuata dal cane Irvin

Li hanno ripresi per giorni spaciare dietro al mercato di via Albani, e poi li hanno arrestati in flagranza. Nel pomeriggio di mercoledì gli uomini della Squadra Mobile di Bologna, in collaborazione con i Commissariati cittadini, il Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale, l’unità cinofila antidroga e la Polizia Scientifica, hanno tratto in arresto nell’ambito di un servizio di contrasto allo spaccio in zona Bolognina, tre cittadini nigeriani di 22, 27 e 29 anni, tutti risultati richiedenti asilo, per spaccio in concorso di sostanza stupefacente tipo marijuana.

Durante un appostamento effettuato in via Niccolò dell’Arca a pochi metri dal mercatino di via Albani gli agenti hanno osservato e filmato, in giorni diversi, i pusher mentre vendevano e scambiavano droga con contante. L’attività di osservazione ha permesso di comprendere le modalità dell’attività di spaccio dei tre facenti parte di un gruppo più numeroso di connazionali che bivaccava in via Niccolò dell’Arca. 

Screenshot (378)-2

Come funzionava. I tre avevano approntato un sistema articolato per evitare di possedere addosso la sostanza, durante un eventuale controllo. A turno uno dei soggetti prendeva contatto con gli acquirenti della sostanza per poi rivolgersi ad uno degli altri due che recuperava lo stupefacente, nascosto ai lati dei chioschi del mercatino, per poi procedere alla vendita.

Proprio nel corso dell’ultimo episodio di spaccio è scattato il blitz che ha provocato il “fuggi fuggi” generale, ai quali i poliziotti hanno però bloccato tutte le vie di fuga. Nel corso delle attività di controllo sono stati individuati e recuperati, grazie al fiuto addestrato del cane antidroga Irvin, gli involucri di droga contenenti circa 50 gr di marijuana e nascosti all’interno dei tubi pluviali posti a lato dei chioschi del mercatino.

Nel corso dell'operazione sono state dentificate 34 persone delle quali 2 sono state accompagnate presso gli uffici della Questura e controllate due attività commerciali in via Niccolò dell’Arca. Gli stranieri, in sede di convalida dell’arresto, sono stati sottoposti alla misura cautelare del divieto di dimora nella Città di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento