Doppio incendio in via Normandia: ad appiccare il fuoco un minore

Il primo rogo al civico 11, subito dopo la seconda segnalazione

A conclusione delle indagini, la Squadra Mobile di Bologna ha individuato il presunto responsabile dei due incendi dolosi scoppiati nella notte del 20 aprile in via Normandia, a Borgo Panigale. Si tratta di un minore, un 17enne di origine ucraina. 

Il primo rogo, al civico 11, era stato segnalato alle 2.30 circa e i Vigili del Fuoco erano arrivati con 4 squadre per domare le fiamme all'interno di un appartamento di una palazzina di 6 piani. Mentre i caschi rossi stavano operando, era arrivata una seconda segnalazione dal civico 2, dove ad andare a fuoco erano stati alcuni locali cantina. Entrambi gli stabili erano stati evacuati, 35 persone erano state accolte in un'aula dell'Ospedale Maggiore, mentre altre due erano state curante al Pronto Soccorso. 

La relazione dei Vigili del Fuoco aveva indirizzato gli inquirenti sull'ipotesi del dolo, visto che la porta di uno scantinato era stata forzata. Sul posto erano intervenuti anche gli agenti di Polizia e la Squadra Mobile che, come di prassi, avevano raccolto le prime testimonianze e visionato le immagini delle telecamere di sorveglianza, individuando il minore che risiede nella zona. 

Il ragazzo è stato interrogato dal magistrato e avrebbe ammesso le proprie responsabilità. Per il momento, il 17enne è stato denunciato.

VIDEO| Due incendi nella notte a Borgo Panigale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento