Writer all'opera in via Nosadella, scatta la denuncia per un 21enne

Il giovane era in compagnia di altre tre ragazzi, fuggiti quando i vigili in borghese sono intervenuti

Immagine: Polizia Municipale

Un ventunenne svizzero è finito nei guai per aver imbrattato la serranda di un esercizio commerciale di via Nosadella, coltp sul fatto dalla Polizia Municipale.

E’ accaduto poco dopo la mezzanotte di mercoledì scorso, 1 agosto: due agenti in borghese, percorrendo via Nosadella in auto hanno visto un giovane intento ad armeggiare accanto alla serranda di un esercizio commerciale, con altre tre persone che osservavano il portico e la strada. Un atteggiamento sospetto che ha spinto gli agenti ad avvicinarsi.

A quel punto la scena è stata chiara: il giovane era impegnato a terminare un graffito sulla serranda con una bomboletta spray gialla. Gli agenti si sono quindi qualificati, scatenando il fuggi fuggi generale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un breve inseguimento, il graffitaro è stato raggiunto in via Senzanome: si tratta di un 21enne svizzero. Il ragazzo è stato denunciato per deturpamento di edifici in concorso e sanzionato. Sequestrato tutto il materiale che aveva con sé: 9 bombolette di tipo professionale e 25 beccucci di vari calibri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento