Inseguimento in San Donato: sullo scooter oltre un chilo di hashish

Dopo la guida spericolata è caduto ed è stato bloccato

Foto archivio

La Polizia ha arrestato ieri un cittadino marocchino di 24 anni per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Alle 17.30 gli agenti delle volanti in transito in via San Donato hanno individuato due scooter in direzione centro e, dopo aver fatto inversione, prima che intimassero l'alt, i centauri hanno accelerato e si sono dati alla fuga dirigendosi verso via Ranzani, dove, il primo si è fermato, mentre l'altro ha continuato la sua corsa, sempre tallonato dalla volante.

Dopo aver imboccato in viali contromano e nuovamente via Ranzani, è rovinato a terra ed è stato definitivamente bloccato. L'intuizione degli agenti era giusta: addosso al 24enne è stato trovato un panetto da mezz'etto di hashish e 2mila euro, nel vano sotto la sella i panetti erano 10, per un totale di un chilo. Oltre allo stupefacente, anche lo scooter, intestato a una terza persona, è stato posto sotto sequestro in quanto utilizzato per la commissione di un reato.

Lo straniero, già arrestato in passato dai Carabinieri, è irregolare sul territorio italiano e ha precedenti specifici: comparirà nelle aule del Tribunale di Bologna al processo per direttissima nella giornata odierna.

Sempre nella giornata di ieri, è finito nei guai un ragazzo di soli 17 anni, trovato con un cospicuo quantitativo di droga e contanti al seguito.

'Pizzicato' a spacciare in strada, in tasca cocaina e soldi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

Torna su
BolognaToday è in caricamento