Via Rizzoli, chiede l'elemosina con un cucciolo di tre mesi: sequestrato dalla Municipale

La giovane dichiara che il cagnolino ha due anni e mezzo, ma un veterinario lo ha esaminato

Chiedeva l'elemosina in via Rizzoli con un cucciolo di cane, ma la legge lo vieta,così gli agenti della Polizia Municipale hanno affidato l'animale alle cure del canile municipale “Il rifugio del cane e del gatto” di Trebbo di Reno.

E’ accaduto questa mattina intorno alle 10.20, quando una pattuglia del reparto Santo Stefano, su segnalazione di una cittadina, è intervenuta. Una 21enne italiana faceva la questua in compagnia di un cucciolo di America Stafford Shire di colore marrone maculato bianco. La giovane ha dichiarato che il cagnolino aveva due anni e mezzo, ma un veterinario, in base all'esame della postura e della dentatura dell’animale, ha stabilito che l’età del cucciolo è inferiore ai tre mesi. A quel punto è scattato il sequestro amministrativo dell’animale con conseguente affidamento al canile municipale. La ventunenne è stata sanzionata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento