Ladro in casa in via Salvini: si nasconde sotto il letto e chiama i Carabinieri

Ha intravisto una sagoma, ma non si è fatto prendere dal panico, neanche quando l'uomo è entrato in camera da letto

Si è svegliato di soprassalto e ha capito che in casa era entrato un ladro. E' accaduto la notte tra domenica e lunedì in via Salvini, nel quartiere San Donato: il titolare, un 31enne di origine cinese, ha intravisto una sagoma, ma non si è fatto prendere dal panico, neanche quando l'uomo è entrato in camera da letto e ha aperto un paio di cassetti del comò. 

Si è prontamente nascosto sotto il letto e ha composto il numero del 112: A finire in manette il 29enne U.T., cittadino nigeriano carico di precedenti per rapina, spaccio di stupefacenti e furti, destinatario inoltre di un foglio di via. I militari del radiomobile lo hanno colto in flagranza fuori dalla porta, che risultava forzata. Al seguito un carrello della spesa dove aveva infilato alcune cornici d'argento, due collanine d'oro e varie bottiglie di liquore che aveva arraffato in cucina e in sala da pranzo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bottiglie come arma: doppia rapina nella notte in zona U

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla A14: scontro in autostrada, camion finisce nella scarpata

  • Cronaca

    Droga dello stupro, l'esperta: "Costa meno di un gelato. Fenomeno in crescita"

  • Meteo

    Meteo e maltempo, slitta l'arrivo della neve

I più letti della settimana

  • Suicidio al cimitero di Castel San Pietro: Carabiniere si spara con la pistola di ordinanza

  • Lavoro, invalidi e categorie protette: l'aeroporto Marconi cerca personale per ufficio merci

  • Grosso cinghiale semina il panico al parco: abbattuto dopo ore di ricerca

  • Pestati dal gruppo, tassista e spazzino in ospedale: "Colpito con calci, pugni e spranga"

  • 'Raggio verde' abbaglia pilota EasyJet: il responsabile rischia grosso

  • Nuova apertura a Bologna, arriva la birreria bavarese Löwengrube

Torna su
BolognaToday è in caricamento