Via San Vitale, coltello e imprecazioni in arabo: 'Ebrei vi ammazzo tutti!'

All'arrivo degli agenti si è dato alla fuga e ha estratto la lama. Non è stato semplice riportarlo alla calma

Foto archivio

Barba lunga, grida in lingua araba e frasi sconnesse davanti alla Chiesa di Via San Vitale. E' accaduto ieri alle 12.30, un cittadino si è allarmato e ha avvertito il 113. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto, la 'scenata' era terminata.

L’uomo aveva le cuffiette nelle orecchie, era seduto sugli scalini con lo sguardo assente e non rispondeva alle domande. Improvvisamente si è alzato e ha iniziato a vagare, per poi darsi alla fuga. Raggiunto in via Begatto ha estratto un coltello e ha minacciato gli agenti: "Ebrei, vi ammazzo tutti!

Non è stato facile disarmarlo e riportarlo alla calma, tanto che in supporto è intervenuta una pattuglia di Carabinieri di passaggio nella via: due agenti sono stati colpiti a spallate riportando una contusione alla spalla e un trauma allo zigomo. Infine sono scattate le manette per resistenza e lesioni: si tratta di un cittadino tunisino di 30 anni, residente nel ferrarese, regolare in Italia e incensurato. Addosso anche pochi grammi di hashish. Sarà processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Camion a fuoco lungo l'A1: due Vigili del Fuoco feriti dopo uno scoppio

  • Guidano un'auto rubata, fanno un incidente e scappano: hanno entrambi solo 14 anni

Torna su
BolognaToday è in caricamento