'Buco' in via Serra? Acer: 'Abbiamo impedito infiltrazioni mafiose'

Cantiere fermo da anni nel lotto compreso fra le vie Serra, Albani e Di Vincenzo. La risposta di Acer

Arriva la replica di Acer Bologna a chi propone di realizzare un parcheggio nel lotto di terreno non edificato compreso fra le vie Serra, Albani e Di Vincenzo nel Quartiere Navile. "L’attività edilizia per realizzare i previsti 38 alloggi e le 44 autorimesse (da destinare prioritariamente a famiglie di sfrattati come prevede il D.M. 16 marzo 2006) è attualmente ferma ma non per responsabilità di Acer Bologna che anzi è intervenuta tempestivamente per impedire infiltrazioni mafiose poi di fatto accertate" si legge nella nota. 

'Fa male vedere il buco'

“Ovviamente – dichiara il Presidente di Acer Bologna, Alessandro Alberani - fa male a tutti vedere il buco e si teme che tale rimanga ancora a lungo, ma a tale proposito vorrei ricordare che solo lo scrupolo e la tempestività degli Uffici dell’azienda, hanno impedito che si proseguisse un rapporto contrattuale con una società di costruzioni che ha poi ricevuto dalla Prefettura l’interdittiva antimafia ai contratti con la pubblica amministrazione. Lo stesso comportamento non è stato tenuto da altre stazioni appaltanti che solo dopo in una fase successiva sono intervenute”. 

Acer ribadiscew quindi l'attenzione alla questione del rispetto della legalità nel segno di “nessun euro alla mafia”, slogan utilizzato in passato dall’ex ministro Minniti e dal Sindaco del Comune di Bologna, Virginio Merola. 

 

Perché dire no al parcheggio?

“Non è facile cambiare la destinazione d’uso di un intervento di edilizia pubblica finanziato con fondi ministeriali, in parte già spesi e che andrebbero restituiti” - spiega Alberani. Questa posizione non esclude il confronto con il Comune, il Quartiere e tutta la cittadinanza su altre proposte che potrebbero emergere di tipo sociale: “Qualora venissero presentate istanze per realizzare all’interno della volumetria prevista dei servizi per il vicinato, o per altre esigenze sociali, si valuterebbero tutte le possibilità per una risposta positiva, come si è sempre fatto e come sempre più si farà in questo mio mandato amministrativo” conclude Alberani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento