Cocaina negli accendini 'modificati', i Carabinieri scoprono lo stratagemma

I militari hanno controllato l'auto in zona Fiera

Cocaina, già divisa in dosi, all'interno di due accendini "modificati". E' quanto rinvenuto ieri sera dai Carabinieri del Radiomobile.

I militari, in servizio di controllo stradale in via Stalingrado, hanno fermato un'auto con due uomini a bordo, all'interno della quale hanno trovato una mazza da baseball: il conducente e intestatario del veicolo, un bolognese di 30 anni con qualche piccolo precedente, è stato denunciato per porto abusivo di armi.

Dal controllo del passeggero, un cittadino albanese 25enne, sono emersi alcuni oggetti interessanti: due accendini che, dopo una modifica artigianale, fungevano da contenitore, in questo caso di due grammi di cocaina. E'  stato denunciato per spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

36 kg di droga nascosta nel biliardo

LA Polizia , sempre ieri sera, nell'ambito dell'operazione "Green zone" nei parchi cittadini, ha controllato uno straniero che inizialmente ha detto di essere minorenne. All'atto della perquisizione è stato trovato con circa 5 grammi di cocaina (7 dosi). Identificato, si tratta di un cittadino tunisino di 20 anni, incensurato fino alla denuncia per spaccio di ieri.

Accendino modificato: ecco il nascondiglio per la droga|Video

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 29 marzo: contagi +736, altri 99 morti

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento